Post impianto dentale: come comportarsi dopo l’intervento?

Home / News / Post impianto dentale: come comportarsi dopo l’intervento?

Se hai appena svolto un intervento di implantologia dentale, come per tutti gli interventi chirurgici, il periodo post-operatorio rappresenta un momento importante per l’intero processo di guarigione. Come trascorrere quindi questo periodo delicato ma fondamentale per il tuo futuro sorriso? Non preoccuparti! Le moderne tecniche implantologiche limitano fin da subito dolore, tagli e sanguinamento. Qualche piccola accortezza comunque va sempre presa per non inficiare il lavoro del chirurgo.
Vediamo insieme cosa fare e cosa mangiare post impianto dentale.

Cosa mangiare post impianto dentale?

Come è ovvio pensare, i danni peggiori dopo un intervento di implantologia dentale possono derivare soprattutto dall’assunzione di cibi troppo duri.  L’impianto, infatti, necessita di un periodo di adattamento (clinicamente definito come osteointegrazione) nell’osso. Nel caso di traumi pre-osteointegrazione la stabilità dell’impianto potrebbe venire meno e compromettere il risultato finale.
La prima regola da non dimenticare mai, quindi, riguarda l’alimentazione: evita i cibi duri, che richiedono una masticazione “impegnativa”, o quelli che si potrebbero infilare tra i denti. Anche cibi eccessivamente caldi non dovrebbero essere assunti, perché il calore è in grado di stimolare l’emorragia.
Nei primissimi giorni dopo l’intervento ti consigliamo, quindi, di mangiare cibi freschi e morbidi. Qualche esempio? Yogurt, gelati, formaggi freschi e cremosi, vellutate, passati di verdura o legumi, del buon pesce al vapore, tutto però rigorosamente tiepido o freddo.
Pian piano puoi cominciare a reintegrare la tua dieta con cibi via via sempre più duri. Dopo la seconda settimana potrai mangiare cibi morbidi come mozzarella, verdure cotta, pasta, pesce, uova, hamburger, etc.
Nei primi due mesi, o almeno fino a quando il dentista non avrà eseguito un accurato controllo e verificato il tuo stato di salute, è opportuno evitare alimenti troppo caldi o duri. Potrai, comunque, tornare presto a masticare bistecche, pizze, panini, formaggi stagionati o frutta secca come una volta.

Posso fare attività fisica post impianto dentale?

Evita di svolgere attività fisica nelle prime due settimane. Mentre fai movimento, infatti, la pressione arteriosa aumenta notevolmente e questo favorisce il sanguinamento. Sarà comunque sufficiente una settimana per tornare alla vita quotidiana, se non svolgi attività che mettono a rischio il tuo viso. Se pratichi sport di squadra puoi mettere un cerotto evidente sul mento in modo da ricordare a tutti della zona delicata.

Come comportarsi post impianto dentale? 1

Come tenere pulito un impianto dentale?

Spazzolini con setole troppo dure o movimenti bruschi durante la pulizia potrebbero mettere a rischio il tuo nuovo sorriso. Fino alla rimozione dei punti, per tenere pulita la zona operata sarà sufficiente utilizzare solo il collutorio e spazzolare i denti adiacenti o la protesi nella sua parte masticante senza utilizzare filo o scovolino.
Dopo la rimozione dei punti, invece, si potrà ricominciare ad usare lo spazzolino e il filo interdentale in tutta la  bocca. Non usare lo spazzolino sulla zona operata per un’altra settimana dopo la rimozione dei punti se sono presenti impianti scoperti.
Un’ultima raccomandazione sempre valida: il fumo è assolutamente da evitare o da ridurre al minimo perché produce un effetto negativo sulla guarigione delle ferite, soprattutto nel 1° mese post-operatorio.

Ti sei sottoposto ad un intervento di implantologia dentale e hai ancora dubbi su cosa fare?

Related Posts
Contattaci su WhatsApp!
Come prevenire le carie: la fluoroprofilassi