Il cioccolato che fa bene ai denti

Home / News / Il cioccolato che fa bene ai denti

Il cioccolato che fa bene ai denti

È possibile prevenire le carie mangiando cioccolato? Scopriamolo!
Gli esperti del XXI Congresso Nazionale del Collegio dei Docenti Universitari di Odontoiatra hanno inserito il cioccolato nella lista degli alimenti “salva-sorriso”.

Le proprietà del cacao amaro, il quale è ricco, sulla superficie esterna della bacca, di alcune sostanze come i tannini, i fluori e i fosfati, permettono l’anti-demineralizzazione dello smalto. Vale a dire che aiutano a ridurre la perdita e proteggono da carie e placca. Inoltre il cacao amaro contiene alcuni antibatterici naturali in grado di impedire al batterio responsabile della carie di produrre il glucano, la sostanza vischiosa che si attacca ai denti, che offre ai germi una condizione ottimale per la formazione della placca.

cioccolato-denti

 

Non sempre però il cioccolato riesce a svolgere un’azione preventiva verso l’insidiosità della carie. Questa capacità viene infatti vanificata se la barretta di cioccolato è gustata insieme ad altri alimenti dolci e/o a carboidrati, ma soprattutto se non si rispettano, di base, le regole di una corretta e accurata igiene orale, che resta la prima condizione per la prevenzione della carie e di altre patologie del cavo orale.

Per beneficiare delle possibili proprietà anti-carie del cioccolato, questo deve essere rigorosamente fondente all’80-85%, ossia con quantitativi di zucchero quasi pari a zero, mangiato a fine pasto e non consumato in associazione a dessert troppo ricchi di zuccheri e carboidrati. In caso contrario, il cioccolato potrebbe rivelarsi più dannoso che benefico per la salute orale.

Esistono inoltre altri alimenti che possono svolgere la medesima funzione: i mirtilli, le verdure crude, la cicoria, il caffè, il vino rosso, il formaggio e lo yogurt che, grazie al calcio e ai grassi, aiutano a rinforzare i denti.

Prenota ora la tua visita!

Related Posts
parodontiteapparecchio-dentale2