Hai paura? Abbiamo la sedazione cosciente!

Home / News / Hai paura? Abbiamo la sedazione cosciente!

Se la paura del dentista ti ha tenuto lontano da uno studio odontoiatrico e ti ha portato nel tempo a trascurare la salute dei tuoi denti, nelle righe che seguono ti parleremo di una tecnica farmacologica di sedazione che ti consentirà di superare la paura del dentista ed affrontare senza ansia qualunque tipo di intervento.

– Perché si chiama sedazione cosciente?

Questo tipo di sedazione si chiama “cosciente” perché permette al paziente, in stato di veglia, di minimizzare l’ansia da dentista e di collaborare tranquillamente con lo staff medico. In abbinamento alla anestesia locale effettuata dall’Odontoiatra, consente di affrontare l’intervento senza sentire dolore e in tutta tranquillità. La sedazione viene chiamata “cosciente” perché mantiene inalterati tutti i parametri vitali.

Nei casi in cui il Dottore ed il paziente lo ritengano necessario, si può ricorrere ad una sedazione più profonda per via endovenosa, con l’assistenza di un Medico Anestesista.

 

– In cosa consiste e quali farmaci vengono usati per questo tipo di sedazione?

La sedazione cosciente consiste nella somministrazione inalatoria di una miscela di ossigeno e protossido d’azoto, in combinazione tale da sfruttare l’effetto calmante e ansiolitico del protossido, senza scendere sotto la minima dose consentita di ossigeno. Al termine della seduta, l’effetto sarà completamente svanito.

 

– Quali saranno gli effetti di questa tecnica sedativa?

– non ti accorgerai quando il dentista ti farà l’anestesia locale

– ti sentirai rilassato e tranquillo e mentre il dentista lavora sarai in grado di collaborare

– non avrai spiacevoli ricordi o la sensazione di conati di vomito

– non proverai fastidio a tenere la bocca aperta a lungo oppure a rimanere troppo sulla poltrona

– potrai appisolarti, ma sarai in grado di risvegliarti appena il dentista o il suo staff te lo chiederà

– il tempo ti sembrerà scorrere rapidamente

 

– Esistono controindicazioni alla sedazione cosciente?

Non esistono controindicazioni all’utilizzo della sedazione cosciente, né effetti collaterali in seguito alla stessa.

 

– Le avvertenze dopo la sedazione cosciente

Dopo l’intervento è raccomandato farsi accompagnare a casa e di evitare di mettersi al volante e guidare l’auto. I farmaci ansiolitici e antidolorifici, ancora nel circolo sanguino, potrebbero alterare in modo negativo i tuoi –riflessi.

 

Prenota la tua visita senza impegno!

La sedazione cosciente è adatta anche ai trattamenti di implantologia!

Related Posts
implantologiatendenze-alimentari