Bruxismo

Home / Curiosità / Bruxismo

Digrignare i denti: ecco cosa succede alla tua bocca del tuo bambino.

Scopri i danni che la bocca riporta se il tuo bimbo soffre di bruxismo.

Sentire suoni continui, cupi e fastidiosi quasi a percepire la rottura del dente durante la notte allarmano chiunque. Digrignare i denti è un disturbo chiamato bruxismo ed è abbastanza comune nei soggetti di età inferiore ai 5 anni che soffrono di stress sotto forma di tensione nervosa o ansia o hanno un errato allineamento delle arcate.

Cos’è il bruxismo?

Bruxismo è un termine medico per indicare il digrignare i denti, dovuto alla contrazione della muscolatura masticatoria, specialmente durante il sonno profondo o mentre si è sotto stress.

Scopri se il tuo bimbo soffre di bruxismo

Per scoprire se la notte il tuo bambino digrigna i denti, basta che lo metti davanti allo specchio con i denti allineati appoggiando i superiori sugli inferiori. Se i denti presentano delle lunghezze diverse come per esempio le punte dei canini limate o gli incisivi consumati allora è probabile che digrignare i denti accompagna i suoi sogni.

Quali sono gli effetti del bruxismo?

In alcuni casi estremi il digrigno notturno e il serrare le mandibole può togliere lo smalto ai denti, scheggiarli, aumentare la sensibilità orale a caldo e freddo e causare grave dolore facciale.

Cura e terapia

È possibile controllare il bruxismo rilassandosi prima di stendersi a letto, per esempio con un bagno o una doccia calda. Per il bruxismo causato da stress, cerca di scoprire la causa scatenante e conforta con dolci parole il tuo bambino. Una soluzione che può correggere il disturbo e prevenire l’erosione dei denti può essere il bite, una mascherina simile al paradenti che portano i pugili che viene portata soprattutto di notte, in grado di creare una barriera protettiva tra le due arcate dei denti.

Related Posts

Leave a Comment

paura del dentistasedazione-cosciente